Certificazioni

La nota 05.07.2011 e 21.11.2012 della Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia  è la normativa che regolamenta  l'attività di diagnosi e certificazione clinica dei Disturbi Specifici di Apprendimento.

La nuova normativa indica come valide a livello scolastico ed istituzionale (es. concorsi, test d'ingresso) solo le certificazioni diagnostiche emesse da ente pubblico (servizio di Neuropsichiatria Infantile ASL) o ente privato accreditato ASL,  effettuate e firmate da équipe multidisciplinare composta dalla figura dello psicologo clinico, del neuropsichiara infantile e del logopedista. L'équipe deve essere riconosciuta dalla Direzione Generale di Sanità della Regione Lombardia in base alla formazione e agli anni di esperienza nell'ambito della psicopatologia dell'apprendimento.

Il nostro Centro Clinico è tra gli enti privati accreditati ASL per emettere certificazioni diagnostiche DSA. 

Come avviene il percorso diagnostico?

La richiesta di valutazione clinica solitamente parte su sollecitazione della scuola che attraverso i propri strumenti di osservazione si accorge che il bambino incontra delle difficoltà che ostacolano l'espressione del proprio potenziale. In altri casi invece è la famiglia che coglie precocemente questi segnali e chiede la consulenza. 

Il percorso generalmente dura 8-10 sedute a seconda degli eventuali approfondimenti e si svolge in conformità a quanto indicato nelle "raccomandazioni per la pratica clinica" espresse dalla Consensus Conference sui DSA nel Dicembre 2010. Iniza con un colloquio con i genitori, prosegue con colloqui clinici di valutazione in cui vengono somministrati test sulle strumentalità scolastiche (lettura, scrittura, comprensione, calcolo e numero), test neuropsicologici più specifici  e test intellettivo. In conclusione si svolge la visita neuropsichiatrica e logopedica. L'équipe si riserva una decina di giorni per stendere la certificazione diagnostica e convocare i genitori per la restituzione. 

Un membro dell'équipe si rende disponibile per prendere, eventualmente, i contatti con la scuola, presentare la certificazione e suggerire alcune strategie per la stesura del Piano Didattico Personalizzato.